domenica 4 ottobre 2015

Il concerto del 140°


La locandina dell'evento, sulla porta della Sala Musica

Ma che bello.
Ha smesso di piovere alle 23.50, dopo che il nostro concerto del 140° era finito da mezz'ora.
Originariamente, l'evento era stato programmato in piazza Annunziata, ma dando credito  alla previsioni meteo era stata prevista l'esecuzione nella bella chiesa parrocchiale di Santa Maria.

Così è stato, cari amici.
Avevamo invitato  la banda musicale di Settimo Torinese, un gruppo  con il quale abbiamo già vissuto altre belle esperienze in comune.
Hanno suonato loro per primi, e una volta tanto al posto delle note dell'organo Mola (mia vecchia conoscenza) sono risuonate quelle di clarinetti, flauti,trombe, tromboni sax ecc.ecc..

Per me è stata una doppia emozione, essere con la mia banda nel luogo dove ho suonato l'organo fino a domenica scorsa.

Come ho detto sopra, per primi hanno suonato loro. Un concerto che ha messo in rilievo tutta la loro bravura, forti anche del fatto che il loro nuovo Maestro è un musicista e compositore che io conosco molto bene, il maestro Donald Furlano.

Sono riuscito  anche a scattare qualche foto, che ora vi propongo.

Buon inizio di Ottobre, e auguri a tutti coloro che portano il bel nome di Francesco !!

i musici di Settimo prendono posto



pronti 



in concerto !


1 commento:

  1. capisco il tuo entusiasmo: lodevole iniziativa che, senza dubbio, ha rinfrancato gli animi degli ascoltatori!
    buona serata!

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven