venerdì 31 luglio 2015

magico Po, magica Dora



Questo è l'ultimo post prima della pausa estiva

Buone vacanze a tutti !


confluenza della Dora nel Po

Un'antica leggenda vuole che Torino, la mia città, sia stata fondata da Fetonte . . . anziché dai Romani.

Fetonte, figlio di Iside dea della magia e del dio Sole ,precipitò  nel fiume Eridano (il Po), dopo aver invano provato a guidare i cavalli alati che trainavano il carro del Sole.
La tradizione druidica vuole che il carro di Fetonte non sia caduto, ma disceso con tutta la sua potenza divina nel luogo dove oggi si uniscono la Dora e il Po.

Il Po rappresenta il sole, quindi la parte maschile mentre la Dora rappresenta la luna, cioè la parte femminile.
Insieme percorrono la città formando una "y", che nel simbolismo rappresenta il bivio : la strada di destra diretta verso il cielo, quella di sinistra agli inferi.

Mitologia ed esoterismo a parte, cari amici : nel territorio in cui i due fiumi torinesi si incontrano, si estende per 448.000 mq il  bellissimo parco della Colletta, realizzato negli anni 80.

E' un'area particolarmente interessante, perché in questo luogo è possibile fare sport, passeggiare, immergersi nel verde delle sponde dei fiumi ma anche per l'avifauna presente.
Qui nidificano stabilmente il nibbio bruno, lo svasso maggiore e l'airone cenerino.

Per chi rimane in città in questo periodo, certamente un'oasi di sollievo.
Ora lascio parlare le immagini, partendo da quelle del parco.



















ora, qualche abitante del luogo












3 commenti:

  1. complimenti per le foto e... buone vacanze, se al fresco...ancora meglio!!!
    un caro saluto!

    RispondiElimina
  2. E' una leggenda bellissima.
    Un abbraccio Leonardo !

    RispondiElimina
  3. Esta entrada es un bonito regalo de despedida. Me ha encantado.
    Un abrazo y feliz verano.

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven