mercoledì 7 gennaio 2015

L'inizio del 2015 . . . in musica !


Venezia - gran Teatro La Fenice

foto presa dal web

Cari amici, il primo post di quest'anno lo voglio dedicare alla musica, quella con la "M" maiuscola.

Sono stati due gli appuntamenti di Capodanno, come da tradizione :  Uno dal Teatro La Fenice di Venezia, l'altro dalla Sala del Musikverein di Vienna.
Li ho ascoltati entrambi,  sono due realtà affascinanti e coinvolgenti come pochi altri eventi di questo tipo sanno suscitare.

Il concerto da Venezia ha proposto musiche di compositori italiani, Giuseppe Verdi su tutti.
Ho trovato particolarmente bravi i due cantanti solisti , il soprano Maria Agresta e il tenore Matthew Polenzani magistralmente accompagnati dall'orchestra e dal coro del Teatro La Fenice,  diretti da Daniel Harding.

Da Vienna hanno dato spettacolo i Wiener Philarmoniker, una delle migliori orchestre al mondo.
Assolutamente di spicco il nome del direttore, il Maestro Zubin Mehta, un vero signore del podio

Penso di fare cosa gradita proponendo , in chiusura,  il celebre " Libiam nè lieti calici" dalla Traviata di Giuseppe Verdi.



Un pensiero particolare va alla prematura scomparsa di Pino Daniele, uno straordinario artista che ha fatto conoscere al mondo il suo modo "partenopeo d.o.c." di fare musica.

2 commenti:

  1. Caro Leonardo questi concerti di fine anno fanno veramente rilassare, ascoltandoli.
    Ciao e buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Ciao Leonardo, questi sono i concerti che entrano in te e praticamente sono indimenticabili
    buona serata

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven