sabato 26 maggio 2012

Venaria e il collare dell'Annunziata


uno scorcio di piazza dell'Annunciazione (detta dell'Annunziata)

Mediante autorizzazione del Ministero dell'Interno del Regno d'Italia, in data 20 dicembre 1891, il comune di Venaria Reale, presso Torino, venne autorizzato a fregiare il proprio stemma civico con il gran collare dell'Ordine Supremo della santissima Annunziata.

La piazza della SS. Annunziata risale, come tutto il borgo di Venaria Reale, alla seconda metà del Seicento: il primo architetto di corte Amedeo di Castellamonte aveva concepito questo spazio come un'area relativamente ampia, che interrompesse il lungo rettilineo della Via Maestra (oggi via Mensa) e lo riducesse in due tratti, tale da rappresentare un'autentica tappa scenografica intermedia prima dell'effetto finale che si sarebbe prodotto al termine della via con l'apertura visuale sulla Reggia.

La piazza è dedicata all'Annunciazione di Maria, rappresentata dalle due statue poste sulle colonne erette al centro dei semicerchi che la compongono. La sua forma particolare ricorda inoltre il medaglione centrale del Collare dell'Annunziata, simbolo di uno dei più antichi e prestigiosi ordini cavallereschi sabaudi.


Sinceramente, cari lettori, da giovane non avevo mai osservato con attenzione le bellezze della città dove sono nato.
Successivamente, con il tempo  e con la passione  mi sono dedicato a scoprire le caratteristiche - talvolta nascoste - di questo luogo che ora, complice questo mio blog, ho il piacere di condividere con tutti voi.

Chi vëd Turin e nen la Venaria, a vëd la màre e nen la fija

(Chi vede Torino e non la Venaria, vede la madre e non la figlia)


Buona domenica!

5 commenti:

  1. quella piazza è davvero molto bella , ora poi che è quasi tutta restaurata mostra davvero la sua bellezza.
    buona domenica

    RispondiElimina
  2. Costruita, quindi, quando i Savoia (vedi il Theatrum Sabaudiae) iniziavano una politica forte di immagine della loro casata!

    RispondiElimina
  3. Una splendida piazza seicentesca nella tua foto! Non conosco Venaria, dev'essere splendida.

    RispondiElimina
  4. Ciao carissimo Sirio hai perfezionato alla grande la conoscenza di ciò che hai quotidianamente vissuto!
    Veramente bella questa piazza!
    Sorridente giornata!

    RispondiElimina
  5. Bella piazza. Succede sovente che i luoghi che appartengono alla città in cui viviamo sono quelli meno conosciuti. Forse è perché pensiamo che per visitarli c'è sempre tempo.
    Buona serata
    enrico

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven