giovedì 16 febbraio 2012

ricordo di Gustav Leonhardt


Cari lettori, oggi desidero ricordare un grande musicista, recentemente scomparso.

Gustav Leonhardt ('s Graveland, 30 maggio 1928 - Amsterdam, 16 gennaio 2012) è stato uno dei più pregevoli esecutori di Johann Sebastian Bach, particolarmente nelle composizioni per clavicembalo.
Insuperabile nella  tecnica di questo strumento, è stato altresì organista, direttore d'orchestra e insegnante presso l'Accademia di Musica di Vienna, il Conservatorio di Amsterdam e all'Università di Harvard.
Tra gli altri.meriti, ha avuto quello di far riscoprire il fascino della cosiddetta "musica antica".

In un'intervista rilasciata a Massimo Zegna e pubblicata nel luglio del 1993 sul numero 44 di Amadeus, dichiarò: «E' impossibile descrivere i principi che cerco di trasmettere ai miei allievi. L'interpretazione filologica è governata dal sentimento della perfezione, da numerosi dettagli: piccole cose del passato che oggi sono diventate Arte e Storia".

Addio, Maestro!

P.S. Chiedo scusa per l'inconveniente del video, grazie per avermelo segnalato. E' comunque visibile direttamente su You Tube, come specificato sotto.

10 commenti:

  1. Sono andata su you tube ed ho ascoltato la voce di quello stupendo strumento sotto il tocco del maestro!
    Grazie.

    RispondiElimina
  2. ciao Sirio grazie per questo ricordo del grande maestro, bellissimo video, anch'io sono andata di la' perche' qui non si vedeva,buona gionata grazie rosa a presto.)

    RispondiElimina
  3. Ache se non si apre il video ti devo dire grazie caro Leonardo, io non conoscevo per niente questo grande misicista. Vedendo che la cara Sandra è andata su you tube per ascoltare io farò lo stesso.
    Buona giornata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Ciao Sirio, grazie per questo postdedicato al grandissimo Leonhardt!

    Cri

    RispondiElimina
  5. Hai fatto bene a ricordare questa figura!

    RispondiElimina
  6. Ciao Leonardo,
    un maestro sei anche tu... di musica e di vita!
    Scusa "la latitanza".
    Un cordialissimo saluto

    RispondiElimina
  7. Mi unisco al tuo ricordo! Un musicista ed un essere umano esemplare.
    Buona giornata.
    Massimo

    RispondiElimina
  8. Giusto parlare di Arte e Storia in merito alla grande musica di qualità!

    RispondiElimina
  9. Sinceramente qui da noi non abbiamo saputo della sua morte. Ma non sempre mia moglie ed io guardiamo la televisione e quindi ci può essere sfuggito. Ti ringrazio della segnalazione e sono andato a vedermi (ed ascoltarmi) la video. Non si vede bene, ma dal suono dovrebbe essere un clavicembalo. Magnifico. Ciao Sirio, alla prossima.

    RispondiElimina
  10. Ciao Sirio, mi unisco al tuo ricordo!
    Serena settimana!

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven