sabato 21 gennaio 2012

ricordi


Entrambi i miei genitori cantavano.
Mia mamma passava con estrema disinvoltura dalle canzoni americane - la sua lingua nativa - a quelle italiane di quell'epoca.
Il mio papà aveva fatto parte di una compagnia amatoriale, nel loro repertorio figuravano principalmente le operette.
Sentirli cantare insieme per me era il massimo, non sapevo ancora quale importanza avrebbe avuto la musica nella mia vita.
Da quando mia mamma nel '59 se ne andò prematuramente in cielo, mio papà non cantò mai più in pubblico, però entrò a far parte della cantoria parrocchiale, dove lo seguii affascinato dal mondo delle sette note, che successivamente sarebbe divenuto anche il mio.

In quegli anni, la musica leggera italiana era dominata  da Nilla Pizzi, voce inconfondibile e molto apprezzata, sia in Italia che all'estero.
Di questi ricordi fa parte anche la canzone che desidero proporre, uno dei suoi successi di allora (1953) : "Campanaro della Valpadana".
Buon ascolto , e buona domenica!

7 commenti:

  1. I ricordi non tramontano mai, specie quelli piacevoli.
    Buon week-end,
    Ele

    RispondiElimina
  2. Caro Leonardo i ricordi ci fanno rivivere nuovamente la vita passata.
    Come vedi ho ricominciato a passare da tutti/e voi e spero di poter continuare a lungo.
    Buon fine settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Evidentemente la musica fa parte de tuo DNA.
    Buona serata
    enrico

    RispondiElimina
  4. un gran bel ricordo tutta un altra musica :-)

    RispondiElimina
  5. Ottima esperienza, direi! Che un po' ti invidio. Ma tante canzoni di quel periodo me le ricordo anch'io ...

    RispondiElimina
  6. Ciao Sirio, io invece avevo mia nonna in soprano e mio padre in tenore (come me anche se ho smesso di cantare), quindi puoi comprendere in quale ambiente sono cresciuto. Amo tutta la musica purché sia buona. TV Sorrisi e canzoni era una pietra miliare di quegli anni e se tu dovessi pubblicare tutti i successi di Nilla Pizzi penso che ne avresti per tutto l'anno. Altrimenti puoi passare a Luciano Taioli, Claudio Villa ecc. ecc. Un cordiale saluto.

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven