giovedì 15 dicembre 2011

LA STEFANO TEMPIA


la Stefano Tempia in concerto 

Fondata nel 1875, L’Accademia Corale Stefano Tempia è la prima associazione musicale del Piemonte e L’Accademia corale più antica d’Italia.
Riferimento storico per l’educazione alla musica e la divulgazione del repertorio a cappella e sinfonico corale, l’Accademia si distingue fin dalle origini per le frequenti collaborazioni con prestigiosi direttori come Giovanni Bolzoni, Giuseppe Martucci, Lorenzo Perosi, Arturo Toscanini, e la realizzazione di grandi eventi culturali tra cui la prima esecuzione in Italia del Judas Maccabeus di Haendel (1 marzo 1885) e la prima esecuzione a Torino della Nona Sinfonia di Beethoven (18 marzo 1888).
L’Accademia da sempre privilegia la tendenza ad affrontare interpretazioni integrali di composizioni di grande respiro, dal Requiem di Cherubini alla Messa di Gloria di Giacomo Puccini, dalle Sinfonie di Mozart ai Poemi sinfonici dei grandi Romantici.
Oggi Associazione onlus riconosciuta a livello nazionale, la Stefano Tempia continua a prefiggersi gli obiettivi di educare alla conoscenza del canto corale e all’amore per la musica classica e conferma la sua vocazione ad esplorare il repertorio meno battuto, proponendo brani ed opere poco noti o meno eseguiti, anche di grandi autori.

Cari lettori, ho fatto questa doverosa premessa perché gli studi musicali che ho seguito negli anni 60, erano patrocinati  da questo prestigioso "ensemble", una realtà torinese che ancora oggi è un fiore all'occhiello della mia città.

Nel loro repertorio, figura il brano che desidero proporvi.
Da " I Lombardi alla prima crociata", di Giuseppe Verdi, il coro " O Signore, dal tetto natìo." . L'esecuzione è quella del Concerto di Capodanno 2011, Coro e Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia
Buon ascolto!

10 commenti:

  1. Complimenti caro Leonardo un post che non ha bisogno di tante parole.
    Dopo averlo bene guardato si può dire solo BELLISSIMO.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Stupendo pezzo. Storia di tutto rispetto...un passato davvero glorioso.
    Che nostalgia...sai che ho cantato da contralto tra i 17 e i 23 anni nella corale Rossini, quella di Pavarotti?

    RispondiElimina
  3. Stupendo pezzo. Storia di tutto rispetto...un passato davvero glorioso.
    Che nostalgia...sai che ho cantato da contralto tra i 17 e i 23 anni nella corale Rossini, quella di Pavarotti?

    RispondiElimina
  4. Questo é un articolo da fare girare!

    RispondiElimina
  5. Non sai con quanta emozione ho ascoltato l'opera di Verdi dal tuo trailer. I Lombardi alla prima crociata è stata la prima opera che ho visto alla Scala quando ero piuttosto giovane. Ero sul palco alla destra del palco reale. Il tuo video mi ha riportato alle intense emozioni di allora, nello sfavillio del Teatro alla Scala.

    RispondiElimina
  6. Mi piace vedere che ci sono realtà culturali importanti come questa che continuano ad operare nel tempo, con professionalità e passione.

    RispondiElimina
  7. Una meraviglia,grazie per la condivisione.
    Ciao Sirio. Ti auguro buone feste a Te e Famiglia.
    Augurissimi!!!

    RispondiElimina
  8. ....passo per farti gli auguri di Buon Natale e felice anno nuovo :)

    A presto

    RispondiElimina
  9. Carissimo Sirio, se tu per me di cuore, un fiore all'occhiello e non solo della tua città!
    Auguro un grandioso Natale e uno strepitoso anno nuovo a te e alla tua famiglia!

    RispondiElimina
  10. felice esereno Natale per te e la tua famiglia con tanta amicizia e
    tanta gioia Elettra

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven