domenica 11 settembre 2011

RADUNO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO A TORINO


A Torino, in questo fine settimana si è svolto il 18°  raduno nazionale dell'associazione dei Vigili del Fuoco del Corpo nazionale
E' la seconda volta che la mia città ospita  questo benemerito corpo.
La prima volta fu domenica 27 ottobre 1991, vennero festeggiati i 50 anni della sezione torinese.
Conncidenza vuole che la sfilata conclusiva di questa mattina,  sia avvenuta in concomitanza al tragico evento delle torri gemelle di New York, in quella circostanza furono tanti i pompieri di quella città che persero la vita nel tentativo di soccorrere quelle sfortunate  persone;  Ventotto di loro erano italo-americani.

Da questo corpo di volontari, nella persona del Caporale Giuseppe Rubino, prese spunto Edmondo De Amicis per scrivere una delle più toccanti pagine del suo "Cuore", che non hanno bisogno di commento.
Per chi fosse interessato, QUI trova il link  delle pagine che ho citato.

Tra gli amici di Venaria che ho da vecchia data, c'è anche un ex Vigile del fuoco, che si vanta - giustamente - di aver continuato la tradizione di famiglia.
 Adesso è in pensione anche lui come me, ma a sentirlo raccontare quali esperienze ha vissuto, una volta di più mi  rendo conto dell' insostituibile opera che questa associazione ha compiuto nel tempo, e che continua a fare tutt'oggi!

Vi propongo qui di seguito una serie di scatti dei mezzi d'epoca, erano esposti in piazzetta Reale ieri pomeriggio.
Come potrete notare,e di questo mi scuso,  non sempre sono riuscito a non includere le persone, ma mezzi del genere suscitano un interesse fuori dal comune, e inoltre la gente era veramente tanta...

5 commenti:

  1. Ciao sirio.
    complimenti per il blog vedo che sei appassionato di fotografia avro modo di vedere con calma le foto.
    Bello il post sui pompieri peccato non sono riuscito ad aprire il filmato domani con calma vedrò cose che non và

    RispondiElimina
  2. Conosco molti Vigili del Fuoco della mia zona, ma in questo caso in particolare ho ammirato le fotografie d'epoca e ho riletto il da me dimenticato episodio del libro "Cuore" del nostro conterraneo De Amicis.

    RispondiElimina
  3. Ciao Sirio. Davvero splendide queste immagini e non perdono nulla anche se appaiono delle persone.
    Certamente i Vigili del Fuoco sono tra le più importanti organizzazioni esistenti. Se non ci fossero loro poi quanti più ettari di bosco sarebbero bruciati in Italia?

    RispondiElimina
  4. Ciao Sirio, onore e merito a questo grande corpo, costituito da uomini eccezionali!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. Sirio, scusa il ritardo, ma problemi di PC mi hanno obbligato a rallentare le visite. Ora tutto è a posto. Si parla tanto dei militari in guerra, ma è vero che anche i pompieri sono stabilmente in guerra. Mi ricordo cosa non abbiano fatto per provare a salvare il Teatro La Fenice e non ci sono riusciti solo perché i canali attorno erano in secca per lavori di manutenzione. D'accordo, niente a che vedere con le torri americane, ma sempre una questione di abnegazione e di spirito di corpo.
    Ottime foto e non serve che ti scusi perché in queste esposizioni sarebbe come voler fotografare Piazza San Marco senza inquadrare i turisti. Ciao.

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven