sabato 16 luglio 2011

NOTTE DI LUNA PIENA


Ancora Beethoven?!?!
Sì cari lettori,  con lo spettacolo che mi si è presentato in cielo ieri sera, non ho proprio potuto fare a meno di associare l'immagine del nostro satellite alla intramontabile melodia del notturno " al chiar di luna" del grande compositore di Bonn.
Come dissi in un post precedente , è un brano ricco di melanconia che scorre fluido; la melodia, struggente come un canto d’amore nella notte, crea una atmosfera che coinvolge ed emoziona.
Auguro a tutti voi buon ascolto e un sereno fine settimana!

18 commenti:

  1. Allora ieri sera abbiamo ammirato la stessa luna.....era splendida!Infatti io e mio figlio ci siamo seduti per terra sul balcone con una copertina e siamo stati un bel pò ad ammirarla che faceva capolino dalle nubi!

    RispondiElimina
  2. Notte di luna piena, è un fascino ammirarla specianmente ascoltando simili note.
    Buon fine settimana caro Leonardo.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. è davvero un brano stupendo come una nottata serena, illuminata da una splendida luna!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  4. invece io con tutta l'associazione culturale, di cui faccio parte, l'ho ammirata in riva al mare alla luce di candele. Tra poesie, il suono di un violino e un professore di storia dell'arte che ci ha parlato del paesaggio nell'arte. Tutto con una splendida luna, il suono dell'onda del mare e una bora lieve ma pur sempre bora... Trieste non è lontana.
    E' stata una bella serata, eravamo in tanti a guardar la luna ieri sera. Ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Una splendida luna che ho ammirato dal pontile di un capanno da pesca sul fiume, fra grandi reti oscillanti come ali alla brezza della sera. Una visione idilliaca, che sarebbe stata ancor più perfetta se avessi potuto abbinarla in quel momento a questo stupendo brano.

    RispondiElimina
  6. Meraviglia!
    L'ho ammirata anch'io giovedì notte, sbucada dal tetto di coppi di un vecchio palazzo in centro storico ... mi sarei mangiata le mani per non avere la mia solita macchinetta compatta con me!
    Grazie per questo sempre emozionante ascolto . Buona domenica.
    Sandra

    RispondiElimina
  7. Sì, era proprio splendida la luna ieri sera.
    Io l'ho vista alzarsi sulle montagne e illuminare quel che resta dei ghiacciai!....
    Grazie Sirio!

    RispondiElimina
  8. Ciao Ty, anche a me è stato sufficiente uscire sul balcone per godermi lo spettacolo.
    Per fortuna, le nuvole se ne erano andate!
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  9. Adriano, come la luna influenza il mare con le maree, altrettanto penso che influenzi anche noi poveri mortali, che stiamo con il naso all'insù per osservarla...
    Ciao, buona domenica.

    RispondiElimina
  10. Tomaso, non hai potuto vederla?
    Avevo dei timori anch'io, visto come il tempo procede: è stato benevolo!
    Buona domenica caro amico, un forte abbraccio.

    RispondiElimina
  11. Cara Raggio, grazie.
    Mi è anche capitato di camminare in queste condizioni di luce, non c'è illuminazione artificiale che regga il confronto...
    Serena domenica!

    RispondiElimina
  12. Aliza, che bella esperienza!
    La musica del mare, quella di un violino, le candele...tutto molto romantico.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  13. Che bello Krilù, magari con la luna che si rifletteva nel fiume...
    Ciao, buona serata.

    RispondiElimina
  14. Cara Sandra, ormai la compatta è diventata parte integrante di ciò che mi porto appresso, come le chiavi di casa...
    A presto!

    RispondiElimina
  15. Ciao Annamaria, anch'io sto seguendo con molta apprensione la progressiva distruzione dei ghiacciai, è una perdita grave che compromette l'equilibrio dell'ambiente...e le conseguenze le stiamo vedendo.
    Grazie a te per i brani che proponi, e con che presentazione!
    Buona serata.

    RispondiElimina
  16. Ciao Sirio, ma che meraviglia questo connubio tra la luna, bellezza di un paesaggio naturale e l'ispirazione artistica di un grande musicista!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  17. Sciarada, il tutto era troppo invitante considerando che qui l'estate la sta facendo per un modo di dire.
    Ciao, buona giornata.

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven