martedì 26 ottobre 2010

TORINESI GENEROSI? PARE DI SI' ...

una piccola autoemoteca in borgo Vittoria

Sapevo dell'iniziativa lanciata dalla Fondazione La Stampa- Specchio dei tempi: Fornire all'AVIS Comunale una nuova autoemoteca.

Riporto l'articolo comparso ieri sul giornale stesso nella pagina dedicata a Torino, a firma Angelo Conti:
"Il sangue è insostituibile. Nessuno ha ancora inventata una sostanza di sintesi capace di surrogarlo. E così, l'unica strada per consentire operazioni, trapianti e cure è quella delle donazioni.
Lo sa bene l'Avis e lo sa bene anche la Fondazione La Stampa-Specchio dei tempi che proprio ieri, al Lingotto, ha donato all'associazione dei volontari del sangue una nuova, fiammante autoemoteca. La più avanzata ed efficiente mai costruita in Italia.
Come ha ricordato il presidente Avis, Sandro Fisso «questo mezzo andrà a sostituire quello donato, nel lontano 1979, ancora da Specchio dei tempi con il denaro versato dai partecipanti alla terza Stratorino».
Gli ha fatto eco il presidente di Specchio dei tempi, Roberto Bellato, che - nel consegnare le chiavi dell'autoemoteca - ha ricordato come anche questa iniziativa sia stata possibile dalla tradizionale generosità dei lettori de La Stampa, sempre attenti e sensibili di fronte ai bisogni della città ed a quelli di chi soffre.
Il segretario Avis Graziano Cestino ha ricordato che dal 79 ad oggi, i donatori di sangue torinesi sono passati da 16.000 a 32.000 (+88%) mentre le donazioni sono salite dalle 27.747 del 1979 alle attuali 57.586 (quindi con un incremento del 107%)."
Da novembre il mezzo sarà disponibile tutti i giorni in piazza Carlo Felice, proprio di fronte alla stazione di Porta Nuova.

La prossima donazione magari andrò a farla proprio lì, anche per vedere il nuovo gioiellino di persona!

13 commenti:

  1. Tutti dovrebbero sfoderare la loro genorosità il sangue è salva vite,
    se non avesse i miei anni sarei ancore li in fila come ho fatto fino che me lo hanno concesso...
    Buona giornata caro Sirio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Ottino questo tuo inserimento. Dovremmo essere tutti chiamati a questo appello di generosità.
    ciaoo sirio

    RispondiElimina
  3. donare il sangue l'ho sempre consierato un impegno dall'importante valore civile..è un dono non una merce ed è splendido
    grazie

    RispondiElimina
  4. Caro Tomaso, anche se la famiglia Avisina è numerosa, ancora e troppo spesso sento gli appelli, a volte anche urgenti...e come dici tu basta solo un pò di buona volontà e la salute che accompagni.
    Un forte abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Ciao Carla,grazie!
    L'unica cosa di cui mi rammarico è di aver iniziato tardi, pazienza.
    A presto!

    RispondiElimina
  6. Esatto, Lo.
    Aggiungo anche l'importanza dell'anonimato, e il fatto di essere costantemente sotto controllo, che ad una certa età diventa ancora più importante!
    A presto.

    RispondiElimina
  7. Aspettando l'arrivo del plasma artificiale(ci sono alcuni esperimenti in corso)queste iniziative sono molto importanti,possono salvare vite umane.Felice serata a presto

    RispondiElimina
  8. Cavaliere, ammesso che la ricerca e gli esperimenti vadano a buon fine, ho timore che successivamente ne possa derivare un commercio...e non sarebbe proprio il caso, visto lo strapotere delle multinazionali che operano nel settore "salute".
    Ciao, buona serata!

    RispondiElimina
  9. Ciao Sirio , grande gesto di sensibilizzazione che è necessario diffondere in tutt'Italia!

    P.S. sono stata coinvolta in una staffetta dell'amicizia, per estrazione ho passato il testimone a te e ad altri 9 blog amici, se ti va di partecipare, le regole sono sul mio blog.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Grazie Sciarada, nel mio piccolo faccio quello che posso...convinto che sono tante gocce a formare un mare, di solidarietà in questo caso.

    Grazie per l'invito,avevo ricevuto il testimone dieci giorni fa!

    Buona fine settimana.

    RispondiElimina
  11. ammiro i donatori perchè io non lo sono, anzi vorrei esserlo, ma il tutto mi impressiona e non ce la faccio. a stento faccio le analisi del sangue... buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  12. Tranquilla Raggio, ci sono mille altri modi per essere di aiuto al prossimo...io posso fare il donatore perché grazie a Dio la salute mi assiste,inoltre non mi impressiono minimamente.
    Ciao, buona serata!

    RispondiElimina
  13. Sono piccole grandi notizie che dovrebbero trovare maggiore spazio sui media.
    Fai bene a parlarne!

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven