giovedì 21 ottobre 2010

MUSICA CON L'I - PHONE ? SI PUO' !

Si sono trovati derubati degli strumenti, ed allora hanno provveduto diversamente.

FARE MUSICA CON L' I.PHONE

L'hanno fatto i componenti del gruppo rock "Atomic Tom" , eseguendo una loro composizione dal titolo "Take me Out", suonando dentro un vagone della metropolitana di New York, utilizzando l'App Store, il negozio online della Apple, dove ci sono alcune centinaia di applicazioni che riproducono suoni e strumenti musicali.
I quattro 'Atomic Tom' hanno usato queste 'App' (chitarra, percussioni e voce solista) con l'ausilio di altoparlantini portatili.

Originale e anche molto ben riuscita, hanno pure ricevuto gli applausi dei viaggiatori!


6 commenti:

  1. bè che dire .... a volte riescono meglio le cose improvvisate che non quelle ben programmate e ben studiate!! Per me che è "music forever" 24 ore su 24, pollice su! Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. carissimo Sirio prima di tutto tantissimi auguri per te, anche se in ritardo! Certo se la sono cavata, ma vuoi mettere la musica vera? un bacione

    RispondiElimina
  3. Chaillrun, penso che ci vogliano l'una e l'altra,te lo dico da "addetto" ai lavori...
    Ciao, buona domenica!

    RispondiElimina
  4. Cara Lo, gli auguri sono sempre ben accetti quindi non preoccuparti!
    La musica vera? Ah, la Musica...

    Ciaoooooo

    RispondiElimina
  5. Sirio, la musica è il tuo cuore..quanta passione si scorge nel tuo blog. complimenti Sirio.ciaooo

    RispondiElimina
  6. Sì Carla la musica fa parte di me,e per questo ti dico "grazie!! "
    Posso dire altrettanto dei tuoi blog,curati con molto garbo e competenza; con una mia preferenza per Colori...i pensieri della mia mente.
    Buona serata!

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven