mercoledì 15 settembre 2010

CON LA RICERCA , CONTRO IL CANCRO

VODAFONE PER AIRC !!

Cari lettori, per il titolo di questo post ho preso in prestito le parole con cui AIRC si appella a tutte le persone di buona volontà.

Ho saputo di recente che AIRC e VODAFONE hanno sottoscritto una collaborazione, tramite la quale chi utilizza questo gestore telefonico, ha la possibilità di fare una donazione di 1 o 2 euro, una volta al mese e per un anno a questa benemerita associazione tramite sms, utilizzando il proprio telefonino cellulare!

Io l'ho già attivata perchè proprio grazie alla ricerca, oggi il cancro è una malattia curabile.
Per chi volesse approfondire, QUI trova il link per gli ulteriori dettagli, oppure cliccando sul banner AIRC qui a fianco, nella barra laterale.

13 commenti:

  1. iniziativa lodevole che mi trova sempre presente perchè credo nella solidarietà umana!
    grazie per l'informazione dettagliata, provvederò anch'io. buon pomeriggio con un ciao affettuoso!

    RispondiElimina
  2. La ricerca ha bisogno di contributi economici,visto anche i continui tagli e questa sembra una buona iniziativa.Saluti a presto

    RispondiElimina
  3. Cavaliere, forse saranno solo gocce in un oceano ma...servono pure quelle!
    Buona serata.

    RispondiElimina
  4. Ciao Raggio, e questo è un modo per dimostrarla concretamente.
    Da vodafone mi è arrivata subito la conferma dell'avvenuta attivazione, motivo per cui la reputo un'iniziativa seria!

    RispondiElimina
  5. Un piccolo contributo per fare grande la ricerca, la solidarietà è un gesto lodevole.
    Grazie sirio per averci reso partecipi a questa lodevole iniziativa.
    Ciao, roberta

    RispondiElimina
  6. Io non ho questo oeratore telefonico ma sono iscritta all'AIRC e ogni anno faccio la donazione attraverso vari modi. Approfitto si questo tuo post, per invitare tutti gli amici a non aver paura nell'affrontare controlli preventivi, sono quelli che , a volte, ci salvano la vita.

    Un forte abbraccio
    Cri

    RispondiElimina
  7. Concordo Roberta, la ricerca deve crescere perchè è essenziale, a volte basta mettersi un pochino nei panni degli altri...
    Buona fine settimana!

    RispondiElimina
  8. Quanta verità Cri, la prevenzione è un salva-vita a volte determinante!
    Quello che ho proposto è una dei tanti modi per aiutare la ricerca, come giustamente affermi ce ne sono altri come l'associazione all'AIRC, cosa che faccio regolarmente anch'io aspettando magari le azalee, o le arance...!!
    Ciao, buona fine settimana.

    RispondiElimina
  9. Una buona notizia, ogni tanto, è quel che ci serve!

    RispondiElimina
  10. PS
    grazie per il resto!
    presto arriveranno le nuove foto "dal lago"...

    RispondiElimina
  11. I contributi nel campo della ricerca non sono mai abbastanza.
    Ti lascio il mio salut, abbracciandoti

    RispondiElimina
  12. Ciao Alfa, buona fine settimana.
    A presto.

    RispondiElimina
  13. Buongiorno cara Paola,noi nel nostro piccolo facciamo: E' a livello nazionale, purtroppo, che mancano gli investimenti per la ricerca. Mi risulta che in Europa siamo gli ultimi...
    Ciao, un abbraccione a te!

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven