lunedì 16 agosto 2010

CONCERTO IN ALTA QUOTA

Il colle della Lombarda, immagine reperita in rete.

Cari lettori, anche quest'anno ho seguito con molto interesse il concerto di ferragosto, giunto alla sua XXX edizione.
Non sono salito ai 2400 metri del colle della Lombarda anche se, devo ammettere, mi sarebbe piaciuto seguire l'evento che è stato trasmesso in diretta televisiva.
Nonostante il tempo estremamente incerto, moltissime persone sono salite fin lassù e sono state ripagate dalle splendide musiche eseguite dall'orchestra Bruni di Cuneo, diretta dal maestro Antonio Tappero Merlo.
Fra tutti i brani in programma desidero presentarvene uno, del compositore inglese Edward Elgar del quale traccio un brevissimo profilo.

Nato il 2 Giugno 1857 in un piccolo villaggio di Broadheath vicino Worcester nel centro d'Inghilterra, Sir Edward Elgar passò da origini umili fino a diventare uno dei compositori più prestigiosi d'Inghilterra.
Crebbe circondato da un ambiente musicale. Suo padre aveva un negozio di musica a Worcester e tra i suoi familiari e i suoi amici era circondato da sufficiente talento musicale da formare piccoli complessi strumentali, per i quali compose i suoi primi lavori.

Il brano è una marcia, la Pomp and Circumstance March N° 1 della quale è riconoscibile la seconda parte più melodiosa, essendo stata utilizzata per la sigla di una trasmissione televisiva.

L'appuntamento lo rimando all'anno prossimo, perchè tra le iniziative per il 150° dell'unità d'Italia, questo concerto si terrà sul piazzale adiacente alla Basilica di Superga, sulla vetta dell'omonima collina.
Buon ascolto!

15 commenti:

  1. Vedi Caro Sirio Anche questo non lo sapevo, un concerto in alta quota deve essere bellissimo e credo che le montagne daranno ricuramente un audio speciale.
    Grazie di aver arricchito il sapere anche a tutti gli altri.
    Buona serata caro amico,
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. brano maestoso, frizzante e melodioso, da brividi!
    chissà come sono volate leggere le note, lassù in montagna...che emozione essere presenti!!!
    ciao e buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  3. Ciao Sirio, credo che non ci sia niente di meglio che ascoltare un concerto circondati da una cornice naturale!

    P.S. Ti ringrazio infinitamente per le gentili parole lasciate sul mio blog

    RispondiElimina
  4. Caro Tomaso, qualcosa del genere l'ho sperimentato suonando con la mia banda.
    Sono momenti indimenticabili!
    Buona serata con un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Lo credo anch'io Raggio, un anfiteatro naturale penso che sia tra i migliori in assoluto.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  6. Sciarada, ricordo come rimasi stupefatto per l'acustica dell'Arena di Verona...unica nel suo genere!

    A presto, ti auguro buona serata.

    RispondiElimina
  7. La musica che ci proponi e bellissima, non oso immaginare quanto sia stato bello questo concerto in un ambiente suggestivo come le montagne in alta quota. Peccato non esserci stata.
    Buona vita, Viviana

    RispondiElimina
  8. Deve essere stato molto bello e convolgente poter seguire il concerto dal vivo.

    Ti auguro una buona giornata, caro Sirio

    Cri

    RispondiElimina
  9. Grazie Sirio,ci proponi sempre grandi opere.Ti auguro una felice giornata,saluti a presto

    RispondiElimina
  10. Bellissimo brano,soprattutto nella parte della melodia, poi anche cantata. Non ricordo però di quale trasmissione era la sigla. Ciao Sirio, buona giornata.

    RispondiElimina
  11. Grazie della tua visita e delle tue parole Sirio.Come amante della musica volevo farti conoscere questo sito se non lo conosci:http://www.jamendo.com/it/
    La musica è con licenza Creative Commons e ci sono molti generi musicali,avevo fatto anche un post tempo dietro nel mio blog.Tra l'atro rimanendo nel classico segnalo anche questo:http://www.musopen.com/
    Tutta la musica è di pubblico dominio e con autori famosi.
    Ti auguro una serena notte,saluti a presto

    RispondiElimina
  12. Viviana,grazie.
    So quanto tu ami la musica classica, per questo ritengo giusto proporre anche brani di compositori non notissimi, come Elgar appunto.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  13. E' vero Cri, la diretta è sempre molto emozionante e la musica all'aperto ha dei connotati unici.
    Buona serata, a presto!

    RispondiElimina
  14. Ciao Paola, se ricordo bene era la sigla di Tribuna Politica p Tribuna Elettorale negli anni 70.
    Una volta tanto, musica non utilizzata per la pubblicità!

    Buona serata.

    RispondiElimina
  15. Grazie per le segnalazioni Cavaliere, sono siti che non conosco e che mi affretterò a visitare!

    Un caro saluto, a presto.

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven