venerdì 25 giugno 2010

... TUTTI CON IL NASO ALL'INSU' !!

notturno sul Po
Dopo una settimana di eventi, ieri sera si sono conclusi i festeggiamenti in onore di san Giovanni, patrono di Torino.
Come ogni anno, lo spettacolo pirotecnico ha richiamato migliaia di torinesi che hanno invaso piazza Vittorio Veneto, i murazzi, tutto il lungo Po che dal ponte Vittorio Emanuele I raggiunge quello successivo, il Regina Margherita. Già alle 21 in tutto il quartiere si camminava solo più a piedi, il traffico era stato deviato e in alcuni punti anche bloccato dai vigili urbani, come per esempio corso Casale che fiancheggia il Po dal lato opposto ai murazzi.
I fuochi d'artificio sono iniziati alle 22.30 come da programma, poco prima lo speaker ufficiale che per l'occasione è stato Mario Brusa, attore torinese, ha parlato di 40-50 mila persone...un bel record, favorito anche dalla bella giornata.
Mi sono improvvistato cine-operatore, e dal ponte Regina Margherita distante circa 1 Km dal centro della festa, ho realizzato un piccolo video che ora vi propongo.

7 commenti:

  1. Ciao Sirio, bello questo video, immagino che alla fine tanti si trovano con il torcicollo, ma sodisfatti di avere visto uno spettaccolo che affascina sempre.
    Un caro salutocon un abbraccio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia!
    Adoro i fuochi d'artificio, i colori, il senso e poi ... per me è sempre naturale stare con la testa tra le nuvole ed i piedi per terra ^_^

    Ciao Sirio e ti ringrazio tanto per le belle parole che usi sempre nei miei confronti, è sempre uno stupore trovare persone sensibili.

    Buon proseguimento di giornata dalla Sicilia, di giorno estate e di sera autunno :)))

    RispondiElimina
  3. Anch'io adoro i fuochi d'artificio,veramente bello il video.Ti auguro una serena giornata,saluti a presto

    RispondiElimina
  4. complimentoni, mi hai portato sulle rive del Po in un incanto di luci e di colori! grazie e buon pomeriggio...

    RispondiElimina
  5. Ciao Sirio, ottimo reportage...i fuochi d'artificio mi piacciono molto ma di rado li vado a vedere. Grazie per aver condiviso con noi la tua serata.
    Un caro saluto Roberta,

    RispondiElimina
  6. Da bambina andavo sempre a vedere ai fuochi sulla spiaggia nella notte di S Ermete, che bei ricordi !
    Bellissimo reportage, grazie per averlo condiviso con noi.

    Buona fine settimana, caro Sirio
    Cri

    RispondiElimina
  7. I fuochi me li sono goduti più da te che dal balcone di casa mia, al settimo piano.
    La mole era nitida, come pure i fuochi sparati in alto, ma quelli in basso...niente da fare!

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven