venerdì 9 ottobre 2009

UN PO' DI TORINO


Il nome recente (parco Mario Carrara) non è riuscito a spodestare la denominazione più antica di Parco della Pellerina. L´antico nome ricalca probabilmente quello di una cascina non lontana.

Il parco si estende su ottanta ettari, è il più grande e costituisce uno dei polmoni verdi più preziosi della mia città: tra laghetti e torrenti che creano un ambiente riposante, sorgono seimila alberi, con esemplari rarissimi: per citarne uno, in mezzo alla vasca dove si svolgono gli spettacoli estivi, si alza un solitario e maestoso libocedro.

La Dora Riparia, fiume che attraversa il parco, descriveva nell’Ottocento una grande ansa. Ma la bealera, che alimentava i mulini del Martinetto e le industrie di borgo San Donato, è sparita, interrata sotto Corso Appio Claudio. Esiste ancora l´opera di presa del canale, risalente al Cinquecento.

Il parco ha due piste ciclabili che lo collegano da sud al parco Ruffini (sede del palazzetto dello sport) tramite i corsi Brunelleschi e Telesio, da nord oltre il corso Regina Margherita e via Pianezza al parco Regionale della Mandria, a Venaria Reale.

La Pellerina offre anche una serie di impianti sportivi, dalla piscina (frequentatissima d'estate) ai campi di calcio e di tennis ed è diventata un punto di riferimento per i Torinesi e non solo.

C'è anche un'area - prospiciente a corso Lecce - dove periodicamente vengono ospitate carovane di circensi, indiscussa attrazione ancora oggi per grandi e piccini.

In presenza di giornate limpide, lo sguardo spazia sulla corona di montagne che fanno da cornice a Torino. Dal Monviso al Rocciamelone, dal Civrari all'Uia di Mondrone...e nel frattempo si respira, pur essendo in città !

18 commenti:

  1. Ciao Sirio, pensa...domani sono proprio a Torino per partecipare ad un matrimonio in famiglia!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Torino è bellissima .... ero in città mercoledi notte, a Porta Susa ... peccato che alcuni lavori di urbanizzazione hanno peggiorato un po' la viabilità, a parer mio... ma rimane sempre una grande e bella città

    RispondiElimina
  3. Quante passeggiate alla Pellerina...
    Rilassante al massimo, ma non la domenica.

    RispondiElimina
  4. ciao sirio, domani da me c'è un compleanno!!! su tutti i blog
    ti aspetto

    RispondiElimina
  5. Ciao Sirio, ma che bel post e che belle immagini !!! Bravo, come sempre!

    RispondiElimina
  6. Bellissime immagini! Quest'anno verrò a Torino in gita scolastica e la Pellarina sarà una meta sicura.

    Grazie di averne parlato perché così mi hai dato modo di poter visitare il parco.

    Un caro saluto
    annarita:)

    RispondiElimina
  7. Ciao Sara, allora oltre che buona fine settimana ti auguro anche di vivere una giornata speciale!

    P.S. Che coincidenza, per domani sono stato chiamato per suonare ad un matrimonio...

    Ricambio l'abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Ciao Bruno, penso che di cantieri in città ne avremo ancora per un bel pò...tra metro e passante ferroviario!

    Un caro saluto, buona fine settimana.

    RispondiElimina
  9. Stellina hai proprio ragione, da evitare alla domenica!
    Va bene a noi, che non abbiamo più orari da rispettare...

    Un bacione.

    RispondiElimina
  10. Pierangela grazie, ci sarò senz'altro.

    RispondiElimina
  11. Grazie Red, non avrei mai più pensato che le mie fotografie sarebbero state impiegate per alimentare un blog.

    Buona fine settimana!

    RispondiElimina
  12. Grazie Annarita, è una piccola carrellata ambientale.
    Non mi sono soffermato sugli impianti sportivi, preferisco descrivere il territorio com'è in natura...compresi i detriti che la Dora Riparia ha portato in città nell'ultima alluvione.
    Comprendere la visita di questo parco nella gita scolastica lo trovo molto positivo!

    Un caro saluto, buona fine settimana.

    RispondiElimina
  13. Ciao Ornella cara, ricambio di cuore!

    RispondiElimina
  14. Torino ha questa cortina di monti che l'avvolgono, dandole un fascino particolare.

    Grazie per il commento, Sirio.

    RispondiElimina
  15. Molto bello! un Parco invidiabile: ci passeggerei volentieri; chissà com'è a Primavera!!
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  16. Bentornato Alfa, mi fa molto piacere risentirti!

    Turin l'è Turin...

    RispondiElimina
  17. Cara Paola, in primavera è bellissimo come tutti glia altri parchi e giardini pubblici...
    Se tu avessi occasione di venire a Torino, te li farei conoscere tutti quanti!

    Ti abbraccio, buona fine settimana.

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven