domenica 20 settembre 2009

BALLIAMO LA CURENTA ?


Come tutte le danze del Monferrato da cui ha avuto origine, la "Monferrina" è un canto popolare piemontese tra i più conosciuti della mia regione. viene suonata da una coppia di suonatori con piffero e fisarmonica.
Nella Monferrina, l'argomento è proprio la partecipazione a un ballo o ad una festa. Ad un ritmo spiccatamente ballabile come quello della curenta, si accompagnano parole di argomento diverso.

O ciau ciau Maria Catlinha
dùmie dùmie na siasà
o si si ch'i la darìa
l'hai lasà al siàs a ca

Ris e còi e taiarin
guarda 'n po' cum'i balu bin
balu mei le paesanote
che le tote ad Turin ...

Esplicitamente ironica questa parte del testo, " ballano meglio le paesanelle che le signorine di Torino", a testimonianza di una civiltà essenzialmente contadina, che vedeva nei canti e nei balli sull'aia il momento di aggregazione, specialmente nei giorni di festa.

Imparai a suonare questa canzone ascoltandola dalla voce di mio papà, mi ricordo che mi diceva sempre: ma come fai, senza musica...!!



5 commenti:

  1. Le tradizioni popolari come questa, sono un qualcosa da preservare.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  2. Grazie Sirio!Mi ha messo allegria :)

    RispondiElimina
  3. Anche se non piemontese la conoscevo bene.
    Bella musica, molto ..."travolgente"!!!

    RispondiElimina
  4. sai che mi piacciono molto i balli popolari...vorrei avere il tempo necessario per ballarli spesso....ma ho dovuto lasciare indietro questa passione
    un abbraccio

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven