giovedì 10 settembre 2009

ABRUZZO IN ESTATE


Cari amici, vi ricordate il post sull'orso marsicano ?

A distanza di quasi un anno, ho letto recentemente sul giornale " la Stampa" che durante questa estate nel Parco Nazionale d'Abruzzo c'è stata la coda per riuscire a vederli, una notizia che naturalmente mi ha riempito di gioia non tanto perchè io mi identifico un pò con questo animale (huahuahua), quanto perchè ha ripreso possesso del suo habitat naturale.

L'articolo, che riporto qui è del giornalista Carlo Grande, naturalista che stimo moltissimo e che ho già citato in un altro post, presentando Blanchet, lo stambecco albino. (Fiocco di neve)

Con l'Abruzzo, la sua gente, il suo mare e le sue montagne ho un legame particolare, nato nel '68 quando fui militare di leva.
Ci sono ritornato nel 1998, esattamente trent'anni dopo.
Ho trovate tante cose cambiate mentre altre hanno conservato tutta la loro bellezza originale, per cui ho vissuto con tanta apprensione il dramma del terremoto che ha devastato questa bellissima Regione.

Il parco Nazionale rappresenta un fiore all'occhiello di questo territorio, se potessi ci ritornerei un'altra volta!

5 commenti:

  1. Beh ... sono di parte io se dico che quei posti sono una meraviglia?!?:D

    RispondiElimina
  2. E' una bellissima notizia questa che hai segnalato. L'Abruzzo è una terra straordinaria come la su agente. Anch'io ho un legame particolare, dovuto ai diversi amici abruzzesi che mi onorano della loro amicizia.

    Un caro saluto
    annarita:)

    RispondiElimina
  3. Finalmente una bella notizia :)

    RispondiElimina
  4. Ah Sirio, come ti capisco!
    Il parco ha lasciato il segno anche in me!
    Avevo solo quindici anni ma ricordo quel luogo meraviglioso immerso nella natura.
    Certe volte mi chiedo se Pescasseroli è rimasta tale e quale o se si è (purtroppo) trasformata in un paesino moderno e attrezzato...
    Che bellezza, un giorno anch'io voglio tornarci :-)

    RispondiElimina
  5. Finalmente una buona notizia.
    Non ho mai visitato il parco Nazionale; conto di farlo presto.

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven