giovedì 11 giugno 2009

POLLICE . . . QUASI VERDE


Questo post mi è stato suggerito dall'amica stella, con la quale come certo sapete, c'è un bellissimo rapporto di amicizia che dura da anni.

Cari lettori, ve lo vedete sirio alle prese con piante, vasi, terriccio e concime ?
Non ci avrei proprio scommesso. I fiori e le piante mi sono sempre piaciuti, sono la rappresentazione della Natura, che nonostante le nostre marachelle e i guai che le combiniamo, riesce sempre ad andare avanti.

Bene, da quando sono in pensione in casa mia ci sono delle piantine a cui mi sono affezionato, le vedo e le sento vive per cui cerco di trattarle nel migliore dei modi.

La più vecchia è una begonia, ha circa quattro anni e continua a fiorire ogni primavera.
Devo continuamente cimarla perchè se no si tramuta in una foresta sempreverde che addirittura nasconde i fiori!

Questa piantina è della famiglia del ciclamini ( non so dirvi quale) e tra un po' compirà un anno.


E' l'ultima arrivata, avevo dei dubbi che riuscisse ad andare avanti perché è piuttosto delicata a quanto avevo letto, e poi non la vedevo fiorire pur essendo il periodo propizio.

Le foto che vi ho proposto sono il...frutto delle mie fatiche (si fa per dire) e delle mie attenzioni.

Uscendo di casa, vedo balconi e finestre che sono tutti un fiore, ma io nel mio piccolo mi accontento.

P.S. Sono molto ben accetti suggerimenti e consigli, vi ringrazio in anticipo!!

18 commenti:

  1. Sirio, che bella iniziativa! Io, sinceramente, non ho il cosidetto "pollice verde" (anche con le spinose, ahimè...!) e invece sento un "trasporto" per i vegetali. adoro le spezie, la lavanda e le piante da cucina e sul davanzale della cucina ho una vaschetta con basilico, peperoncino, rosmarino, salvia e menta romana! le tue creaturine sono deliziose e cresceranno con te! mi raccomando: aggiornaci con le foto! salutoni musicali!!!

    RispondiElimina
  2. e i complimenti li accetti??
    è così bello curare le piante, acqua, concime, togliere le foglie secche, godere della loro bellezza.
    Bello e ...bel post ciao A

    RispondiElimina
  3. Che belle!:)
    Mmmm se fosse per me, il terrazzo di casa sarebbe un deserto.
    E' mia madre quella con il pollice verde!!Fa di tutto, parla pure con le piante...

    Complimneti!
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  4. L'ho ereditato da mia madre... non proprio verde diciamo verdino ;-) è un altro dei miei passatempi preferiti!
    un saluto

    RispondiElimina
  5. nonostante mi piacciano le piante e i fiori, come ben sai, non ho un pollice verde.....preferisco ammirare e scoprire le piante che crescono spontaneamente in natura, i fiori in vaso li posrto in poche settimane alla morte sicura......è per questo motivo che non posso darti consigli!!!
    Un caro saluto sirio, roberta

    RispondiElimina
  6. Caro Sirio, adoro le piante...però non le ho in vaso. Ho la fortuna di abitare in un piccolo paese della Romagna e di disporre di un giardino e di un orto per cui le piante sono lì.

    Non ho molto tempo libero, ma riesco a ritagliarmi degli spazi per le piante. Mio marito invece segue l'orto.

    Bellissime le tue piante. Complimenti per il pollice verde!;)

    Un caro salto.
    annarita

    RispondiElimina
  7. Bentornata Laubel! tutto bene?
    Perchè dici così,a modo tuo il pollice verde ce l'hai pure tu, cosa che io per esempio non faccio,con le spezie ecc.ecc.
    Aggiornerò volentieri, le foto sono un'altra mia passione oltre la musica.

    Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  8. Grazie Aliza, troppo buona!
    Certo che è bello curare le piante,poi io sono il tipo che appena vedo qualche risultato mi esalto...!

    Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  9. Ciao Guernica, sapevo che parlare con le piante è cosa buona, pur essendo vegetali pare che entrino in sintonia con chi le cura, "sentono" e in modo a noi sconosciuto avvertono in che modo vengono trattate.

    Un caro saluto e in bocca al lupo per tutto...

    RispondiElimina
  10. Chissà perchè Pino, ma lo pensavo:
    Hai scelto una foglia per l'header del tuo blog, non credo per caso!

    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  11. Ciao Roberta, non preoccuparti; L'amore per la natura si manifesta anche descrivendola e fotografandola, e questo lo fai molto bene!

    Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  12. Cara Annarita, giardino e orto che meraviglia!
    Senz'altro crescono ancora meglio che in vaso, che è una necessità di chi non ha questa tua fortuna.
    Grazie per i complimenti, diciamo che me la cavo considerando ciò che vedo altrove...ma non mi lamento.

    Buon pomeriggio, auguri per i prossimi impegni...scolastici!

    RispondiElimina
  13. Splendide le tue piante, fresche e odorose!

    RispondiElimina
  14. sei bravissimo...ma che belle piante...anche io adoro occuparmene...soprattutto quelle fuori....felice sabato!

    RispondiElimina
  15. Grazie stellina!
    Si vede che esposte a Nord stanno bene, al fresco...come me, d'altra parte!

    RispondiElimina
  16. Ciao Lo, penso che curarle all'aperto sia tutta un'altra cosa, forse più gratificante perchè sono nel loro ambiente naturale.

    Grazie per i complimenti, felice sabato anche a te e alla gnoma, buona domenica!

    RispondiElimina
  17. Ma bravo!!! Non è facile far vivere un ciclamino in casa perchè perde facilmente le foglie ed anche la gardenia ama la penombra, ma all'aperto.
    I fiori hanno necessità di tanto amore, poi qualche volta ti racconterò la storia del mio ibiscus che ormai ha quindici anni. L'ho trovato vicino ad un bidone dell'immondizia e mi ha fatto l'impressione di un gattino abbandonato. Amo troppo la natura e vedere una piantina o un animaletto abbandonato, mi si strige il cuore.
    Ciao Sirio, un baciotto DianaB

    RispondiElimina
  18. Grazie Diana, vedo che sei un animo sensibile, ami la natura animali compresi.
    La gardenia non la metto all'aperto perchè da me c'è sempre aria (quando non vento) ed ho paura che mi dia il giro al vaso...

    Wowwwwww, aspetto allora che mi racconti la storia del trovatello ibiscus, sono curioso!

    Ciao, un caro saluto.

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven