sabato 2 maggio 2009

CENTO !!


Ciao ragazzi, sono in partenzaaaaaa!
Come potete vedere la mia bicicletta è in piena forma, sta scalpitando che ha bisogno di muoversi perchè se no perde di elasticità, il cambio non funziona più come dovrebbe e anche i copertoni a stare fermi patiscono!
Magari...

Il ciclismo mi ha sempre appassionato, uno sport che ho imparato ad apprezzare già da piccolo ascoltando i racconti del mio papà che pur non essendo professionista l'ha sempre praticato.

Pedalare da cicloturista è salutare, fa bene alla circolazione e alla respirazione e soprattutto è, insieme alle passeggiate a piedi,
il modo migliore per stare a stretto contatto con la natura, lontani dall'inquinamento e contemporaneamente con la bici non si inquina!

Pensando al Giro d'Italia mi ritornano alla mente i nostri grandi campioni, di ieri e di oggi.
Osservando l'altimetria delle tappe e la loro successione, direi che sono a vantaggio degli scalatori completi, e qui mi ritorna invariabilmente alla memoria quel grande che fu Marco Pantani.

Credo che se fosse ancora in vita, probabilmente il corridore "rosa" sarebbe lui !

Tra meno di una settimana prenderà il via il Giro d'Italia, questa edizione è particolare perchè si tratta del 100° compleanno!
Per questa importante ricorrenza la corsa Rosa prenderà il via da Venezia, dopo 12 anni di assenza.

DI LUCA PER L'ABRUZZO - Sarà un Giro d'Italia speciale quello di Danilo Di Luca. L'abruzzese, primo nel 2007, è alla sua ottava partecipazione in undici anni di professionismo, ma questa vigilia lo emoziona in modo particolare. "Il terremoto è stata un'esperienza terribile - ha detto Di Luca nella video intervista rilasciata a Gazzetta.it - Mi sono subito attivato per sensibilizzare i miei colleghi, e devo dire che tanti hanno risposto con affetto e partecipazione. Ci sarà un'asta su eBay con maglie, caschi e scarpe dei campioni, una raccolta di fondi attraverso la vendita di braccialetti rosa con la scritta 'AbruzziAmo' e inoltre i premi della Chieti-Block Haus verranno devoluti interamente per la ricostruzione dei centri colpiti grazie alla collaborazione dell'Accpi (l'associazione dei corridori professionisti, ndr) e degli organizzatori del Giro".
Fonte: La Gazzetta dello Sport

18 commenti:

  1. Ti auguro un buon week end, allora, anche in sella alla tua bici!! Interessante la notizia su Di Luca.

    A presto ;)

    RispondiElimina
  2. Grazie Romano,buona fine settimana anche a te.
    Da sportivo mi aspettavo da Di Luca un'iniziativa del genere,ricordando il suo comportamento altruistico in gara, quel giro d'Italia del 2007 che alla fine lo vide vincitore.

    Un caro saluto, a presto!

    RispondiElimina
  3. Quando ero bambina seguivo sempre il giro d'Italia e tifavo per la squadra della Molteni perchè sono di Arcore, Merx era il mio idolo....buona pedalata sirio, roberta.

    RispondiElimina
  4. Come sempre ci rendi partecipi di iniziative belle ed umanitarie.
    Grazie del bel pensiero che mi hai lasciato. Ti auguro una buonissima Domenica e ti abbraccio

    RispondiElimina
  5. buon week sirio...detto da un amante e praticante di mountain bike

    RispondiElimina
  6. Anche a me piace molto andare in bici :)
    Sembra di volare...
    Sapevo dell'asta.Bella cosa!

    RispondiElimina
  7. Ciao Roberta, quanti ricordi mi hai fatto riaffiorare alla mente...ai tempi di Merckx (grandissimo) correvano Gimondi,Balmamion (che è mio corregionale),Motta...e Vito Taccone, soprannominato il camoscio Abruzzese!

    Buona serata.

    RispondiElimina
  8. Cara Paola, le iniziative umanitarie sono sempre di stimolo e anche di esempio.
    Se vengono dai campioni sportivi,significa che non tutto lo sport è solo agonismo esasperato!
    Un'altra dimostrazione l'hanno data gli atleti del Rugby Aquilano,prestando il loro campo da gioco ai terremotati.
    Un bell'esempio!

    Ricambio l'abbraccio cara amica!

    RispondiElimina
  9. Complimenti Bruno, con la MTB c'è da farsi un mazzo tanto!
    Quando iniziai io a pedalare (parecchi anni fa...) le mountain bike erano agli inizi...e piuttosto inavvicinabili come prezzi.
    Un caro saluto!

    RispondiElimina
  10. Ciao Guernica, in effetti quell'aria che ti batte sul viso dà una sensazione di leggerezza bellissima.

    So che ci sarà una tappa del giro d'Italia tutta Abruzzese,partenza da Chieti e arrivo al Blockhaus,gran bella montagna...pare che i premi di quella giornata verranno devoluti per gli aiuti.

    Ben venga, se così fosse!

    Buona serata.

    RispondiElimina
  11. ^________________^

    buon lunedì

    RispondiElimina
  12. Ti abbraccio,
    è la vita normale!!
    (quanto è bella la normalità...)

    Ornella

    RispondiElimina
  13. Grazie pupottina!
    Buona settimana, a presto.

    RispondiElimina
  14. Cara Ornella, ricambio l'abbraccio.
    Ho imparato che nella vita per andare avanti ci vuole anche un pò di sano egoismo,cioè pensare anche a se stessi...!!

    Un caro saluto, a presto.

    RispondiElimina
  15. Ciao stella,come in tutte le cose o quasi, il "troppo" non va mai bene.
    Credo però che gli slanci e le esternazioni immediate siano salutari, l'adrenalina mica ce l'abbiamo per caso...!!

    Un abbraccione.

    RispondiElimina
  16. grandeeeeeeeeeeeee lo sai che io scrivo spesso sul blog sul ciclismo! Cercherò di aggiornare sulle tappe di quest'anno :)

    RispondiElimina
  17. Spero che sia stato un bellissimo fine settimana, se anche avrai i muscoli un po' addolenziti devi semnplicemente continuare.
    Buona serata, Tomaso

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven