lunedì 16 febbraio 2009

J.S. BACH


Il monumento di Johann Sebastian Bach a Leipzig, Germania

Parlare della produzione musicale di Bach è impresa ardua,nella quale non mi cimento data la monumentale raccolta di partiture lasciate dal Maestro.

Le sue opere ( più di mille) sono state censite e catalogate da Wolfgang Schmieder e la sigla BWV, o Bach-Werke-Verzeichnis ("Catalogo delle opere di Bach") è universalmente riconosciuta.

Cito solo due brani famosissimi, la Toccata e fuga in re minore,croce e delizia degli organisti e l'aria sulla quarta corda,resa famosa da Quark, noto programma televisivo condotto da Piero Angela.

In onore della seconda moglie,che gli diede 13 figli, Bach compose una raccolta che porta il suo nome : "Libro di Anna Magdalena" dalla quale ho scelto un minuetto.
Composizione molto delicata e tipica della musica barocca di cui Bach fu il capostipite,seguito molto da vicino da altri due celebri compositori suoi contemporanei, Georg Friedrich Händel e Georg Philipp Telemann.

"In Bach vi è contenuta tutta la musica" (Claude Debussy)

Buon ascolto!

16 commenti:

  1. sono completamente ignorante a riguardo....è ora che mi dia un po' da fare....

    RispondiElimina
  2. Adoro Bach e sono perfettamente d'accordo con quanto diceva Debussy!
    Grazie Sirio per avercelo ricordato!!

    RispondiElimina
  3. è davvero delicato...mi piace ascoltarlo perdendomi in mille giochi con la testolina! Grazie

    RispondiElimina
  4. bach è stato un maestro per i molti che sono venuti dopo di lui!

    RispondiElimina
  5. "Libro di Anna Magdalena" diciannove pezzi facili, è uno dei libri di giorgio, chissà quando mi suonerà per intero un minuetto.....comunque la musica di bach ti entra dentro appena si inizia ad ascoltarla.....
    fantastica!!!
    Ciao sirio, roberta.

    RispondiElimina
  6. Che bella... ciao Sirio ti auguro una buona giornata!!!

    RispondiElimina
  7. E' assolutamente vero xp...non a caso anche Bach,come altri,sono stati apprezzati in tutto il loro valore dopo,quando non c'erano più.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  8. Ciao Bruno,posso dirti che cercare di capire le frontiere musicali,nuove o antiche che siano,sono un forte incentivo per non fossilizzarsi in un solo stile.
    Io ascolto di tutto,cercando di capire cosa l'autore vuole trasmettere.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  9. Ciao Francesca,siamo in sintonia e questo non può che farmi piacere!

    Buona giornata,a presto.

    RispondiElimina
  10. Sono d'accordo Lo, è una piacevole compagnia!

    Ciao,buona giornata.

    RispondiElimina
  11. Laura,che piacere risentirti!

    Condivido il tuo pensiero.Sarà per questo che ancora oggi il suo contrappunto va studiato e ristudiato...vabbè,ma lui era un genio!

    Buona giornata.

    RispondiElimina
  12. Ciao Gturs,spero proprio che tuo figlio continui,se ha questa passione.
    Ce ne vuole tanta,inoltre (parlo per esperienza diretta)occorre avere un buon orecchio musicale,e questo è un dono...
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  13. Ciao Nella,grazie!

    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  14. A Bach preferisco Chopin, ma è questione di gusti, a me piace molto il pianoforte

    p.s., nel concorso fotografico c'è la finale, se volete votare:

    http://concorsofotograficoblog.blogspot.com/

    RispondiElimina
  15. grazie sirio per aver scelto la mia fotografia nel concorso fotografico, purtroppo sono seconda momentaneamente
    ciao

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven