martedì 13 gennaio 2009

RISPARMIO ENERGETICO


Cari amici,questo avviso l'ho trovato ieri sera di ritorno dalla conferenza all'unitre,
all'ingresso del condominio nel quale abito.

Non sono bravo a disegnare,ma se fossi stato capace di fare una vignetta l'avrei intitolata :

RISPARMIO ENERGETICO . . . A COSTO ZERO !!

Basta mettersi addosso una maglia in più, non credete ?

31 commenti:

  1. Brrr... non prendere freddo, Sirio, mi raccomando!

    RispondiElimina
  2. ehm, con il freddo di questi giorni è una bella gatta da pelare...

    RispondiElimina
  3. Caro sirio,vieni a riscaldarti a casa mia.
    Ti ospito volentieri.

    RispondiElimina
  4. meno male che non è successo a me....abito in un casinale enorme dove per tanto che scaldi è sempre freddo..... negli alloggi è ben diverso..... forza sirio, non mollare.... :-D

    RispondiElimina
  5. Spero che i "motivi tecnici" vengano riparati. Forse una sola maglia, con il freddo di questi giorni, non basta! Auguri!

    RispondiElimina
  6. Spero proprio che si risolva il problema, da me causa una incosciente che abita sotto di me sono costretto a vestirmi doppio come un carciofo, per dormire poi abbiamo messo le coperte pesanti di lana.
    pensando al freddo mi ricordo che quando ero giovane per stare al coldo e per trovare compagnia il luogo era la stalla, i contadini più mucche che avevano e più calda era la stalla alla sera erano tutti assieme, quel posto era l'unico riscaldato.
    quando penso a quello mi accorgo quanto fortunati siamo ora.
    Nei paesi era così.
    Poi quando era l'ora di andare a letto
    il modo migliore era di aver messo nel forno dalla cucina a legna un mattone riscaldandosi liu poi ci avrebbe auitato ad affrontare il gelido letto.
    Un caro saluto, Tomaso

    RispondiElimina
  7. Peccato essere così lontani....., a casa mia c'è una bella caldaia a sansa sempre in funzione, è il mio modo di fare risparmio energetico!
    Ciao Sirio ti auguro una calda serata!

    RispondiElimina
  8. mannaggia ..ma la via di mezzo no? ci sono condomini che viaggiano a temperature equatoriali mentre qui addirittura il gelo...eheh magari riesci a fare i cristalli di ghiaccio sui vetri ;)

    RispondiElimina
  9. Hai fatto scorta di grappa???

    RispondiElimina
  10. Caro Sirio, con il cuore caldo che ti ritrovi...!;)

    baciotti
    annarita

    RispondiElimina
  11. infatti sirio, una maglia in più!

    RispondiElimina
  12. Ciao Tarkan,grazie!
    Per fortuna si è risolto tutto bene ieri sera.

    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  13. Mamma mia Cesco,è stata dura.ma ce l'ho fatta!

    A presto.

    RispondiElimina
  14. Stella sei stata provvidenziale!
    Da queste cose traspare l'amicizia vera,meno male che abitiamo abbastanza vicini.

    Grazie,un abbraccio...non più gelido!

    RispondiElimina
  15. Eccomi qua Bruno,sopravvissuto!
    Abiti in un cascinale? Freddo a parte deve essere fantastico,perchè lo trovo un posto ottimale per allestirci una sala prove...e/o registrazione,dove non disturbate nessuno!!
    Ai miei tempi (parlo del mio gruppo,nel 66) si provava in una cantina...

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  16. Ciao Sergio,pare che fossero proprio solo motivi tecnici,per fortuna.

    Il tutto si è risolto ieri,verso sera.

    Un caro saluto!

    RispondiElimina
  17. Grazie Tomaso,per fortuna il black-out è terminato!
    Ero piccolo,ma le stalle a Venaria le ricordo eccome,com ricordo l'inverno 1953/54,l'anno in cui nacque la mia sorella...siccome era prematura,nella sua culla mio papà mise appunto i mattoni per riscaldarla,è tutto detto!
    Ti saluto caramente,grazie per la solidarietà!

    P.S. allora di termosifoni non se ne parlava proprio...

    RispondiElimina
  18. Gturs ti ringrazio tantissimo,ci ha pensato la cara stella a venirmi incontro,ospitandomi.

    Diciamo che sono abbastanza temprato,durante la mia vita lavorativa sono passato attaverso le più diverse situazioni climatiche,per fortuna le ho sempre superate.

    Ti saluto caramente.

    RispondiElimina
  19. Infatti Lo,hai ragione! Personalmente preferisco le temperature tendenti al basso,non per economia ma perchè è più salutare.

    I ghiaccioli per strada ci sono ancora,eccome! Le vie esposte a Nord hanno ancora i cumuli di neve a bordo strada,e chissà per quanto ancora...

    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  20. Pino come hai fatto a capire che la grappa mi piace?!?!

    E' l'unico distillato che ho in casa,so che fa bene e come in tutte le cose non si deve farne abuso.

    Ciao,a presto.

    RispondiElimina
  21. Annarita,hai sempre una delicatezza squisita,grazie!
    Il cuore è il "motorino" che ci fa andare avanti,ma significa anche la sede dei sentimenti,quindi la vita!

    A presto.

    RispondiElimina
  22. Sì Andrew,era proprio il caso!

    Ciao,buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  23. Bruno,non si sa mai!

    Ci sono zone in Torino che hanno il teleriscaldamento...

    RispondiElimina
  24. Ciao Sirio
    volevo lasciarti un salutino ma ... visto il post hai + bisogno di un caldo abbraccio !!!
    Finalmente sono tornata in pista ... complimenti per le foto di Torino innevata e per la buona azione! In effetti anche qui nella ridente Pianezza i marciapiedi erano ridotti a cumuli di neve prima, e a lastre di ghiaccio dopo ... è stato un miracoo non essersi spaccati nulla! a presto e ciaoooo
    Annarita

    RispondiElimina
  25. Ciao Red,per fortuna si è risolto tutto in positivo.
    Grazie per i complimenti,posso immaginare la situazione di alcune strade a Pianezza,anche qui dobbiamo fare i conti con il ghiaccio e chissà per quanto tempo ancora!
    Le strade esposte a nord sono una pista di pattinaggio,proprio ieri ho saputo di un collega di Banda che cadendo si è rotto una spalla e ne avrà per qualche mese!

    Ciao,a presto.

    RispondiElimina
  26. Solo una maglia in più, non una donna in più! :-)

    RispondiElimina
  27. Caro Sirio, se ti va passa dal mio blog, ti sei meritato un piccolo trofeo per aver tenuto vivo il favoloso blog durante la mia assenza!

    RispondiElimina
  28. Mamma mia Sirio, non ti invidio proprio! se capitava a me sarei stata disperata: soffro troppo per il freddo e talvolta non mi basta neppure la stufa...ma finirà l'inverno, anche quest'anno!
    Ciao, cari saluti.

    RispondiElimina
  29. Io e il riscaldamento non andiamo tanto d'accordo non ci sono abituata metto la maglia in più, e quando devo pulire un appartamento riscaldato sudo come una bestia e rischio spesso di amalarmi!
    Ciao

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven