venerdì 26 dicembre 2008

IMPRONTE


Ogni tanto mi piace immaginare,sognare...

L'estate scorsa,su questo stesso balcone trovai il nido dei piccioni e la covata andò a buon fine,se ricordate.

Quando questa mattina ho visto le impronte sulla neve, ho pensato che potesse essere lo stesso colombo che qui aveva trovato casa.

Come sempre, sia dopo pranzo che dopo cena lascio le briciole di pane sul balcone,lo so che vengono a trovarmi.

Ho in mente le parole dell'evangelista Matteo :
6,25-34

25 Perciò vi dico: per la vostra vita non affannatevi di quello che mangerete o berrete, e neanche per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita forse non vale più del cibo e il corpo più del vestito? 26 Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, né mietono, né ammassano nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non contate voi forse più di loro?

Morale : Se il problema della fame esiste realmente, è anche perchè vengono buttate via le briciole da chi ha cibo in abbondanza.

33 commenti:

  1. bellissimo e molto vero, come siamo avidi ed egoisti...ma chi ha l'abitudine di non buttare le briciole...ha questo piacere di vedere che gli uccellini vengono all'appuntamento e mia mamma (che ha la stessa abitudine) mi invita ad aspettare gli uccellini, li guarda beccare le briciole, poi loro squotono la testina e lei dice: guarda stanno ringraziando...
    baci Sirio

    RispondiElimina
  2. Prole sacrosante Sirio!
    Ciao.

    RispondiElimina
  3. Mi hai fatto tornare in mente quando, da piccolo, una rondine volando è finita incastrata tra le persiane del balcone...
    L'abbiamo curata e accudita per qualche giorno ed è stata una esperieza che mi è rimasta nel cuore :-)

    RispondiElimina
  4. Anch'io spesso trovo orme simili: ma la mattina presto in spiaggia. Li ci pensano i gabbiani a ripulire dalle briciole ^__^

    RispondiElimina
  5. Grazie,stella!
    Tempo fa era stata diffusa la notizia che i piccioni sono portatori di malattie...io non ci credetti,e dopo un pò venne infatti smentita!
    Non penso proprio che il buon Dio abbia creato animali ammalati...siamo piuttosto noi a danneggiarli,attribuendogli poi colpe che non hanno.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  6. Ehi,ragazzi dello staff!
    Siete gentili,grazie mille.

    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  7. Ciao Aliza,infatti è una soddisfazione vederli.
    Credo proprio che loro capiscano molto bene chi è dalla loro parte,e come dice giustamente tua mamma cercano di dimostrarci la loro riconoscenza.
    Tutto da imparare...!!

    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  8. Grazie gturs,cerco di fare del mio meglio.

    Buona serata,a presto!

    RispondiElimina
  9. Tarkan,lo sai che se una rondine tocca terra non è più in grado di riprendere il volo?
    E' per la particolare conformazione delle zampe,non le può appoggiare in terra come qualunque altro uccello.
    Se non l'avessi raccolta tu non si sarebbe salvata!

    Complimenti,ti credo che ti è rimasta nel cuore.

    RispondiElimina
  10. Ciao xpx! i gabbiani sono i dominatori dei nosti mari,anche se non sono molto socievoli con gli altri volatili.
    Sono però degli ottimi "operatori ecologici"...puliscono molto bene!

    Buona serata.

    RispondiElimina
  11. Uno dei passi della bibbia che... non condivido per nulla...

    Ma non perchè sono agnostico per natura, è che sono le parole stesse, secondo me, ad essere sbagliate

    RispondiElimina
  12. i sogni cose che nessuno ti può togliere... nessuno..

    baci.. notte!!!

    RispondiElimina
  13. A proposito di sprechi e del buttare piuttosto che donare vidi tempo fa non ricordo esattamente quando un servizio al telegiornale dove quintali ti patate invendute di un azienda agricola molto grande che anzichè far arrivare a chi non ha nulla fatte schiacciare sul terreno da un mezzo pesante!
    Ecco questa è una delle cose che mi fanno imbestialire, non costa nulla donare...anzi fa tanto bene anche a se stessi, ciao

    RispondiElimina
  14. hai ragione ...e le tue parole con la foto sono poesia che colpisce
    :)

    RispondiElimina
  15. Sirio...anche io lascio le briciole sul davanzale e in giardino. Vengono in genere a mangiare merli e passerotti.

    Che bel post!

    Ti informo che finalmente sono riuscita ad aggiornare i miei blog e ti ho inserito tra i link amici su web 2.0 and something else

    un salutone
    annarita

    RispondiElimina
  16. vedo con piacere che siamo in tanti a mettere le briciole sul davanzale...
    foto bellissima!

    RispondiElimina
  17. Vane,hai ragione. Nono si può e forse non si deve vivere solo e sempre con i piedi per terra...

    Ciao,buona fine settimana!

    RispondiElimina
  18. Ciao Ishtar,quello che dici so per certo che avviene anche con le arance,con i pomodori...
    alcuni produttori preferiscono interrare il prodotto con i trattori piuttosto che abbassarne il prezzo!
    Che vergogna.

    Un caro saluto,buona fine settimana.

    RispondiElimina
  19. Lo sei sempre gentile,questo dimostra la tua sensibilità.

    Grazie!

    Ciao,buona fine settimana.

    RispondiElimina
  20. Annarita,grazie!

    Sono contentissimo di essere tra i tuoi lettori,è sempre un piacere leggerti.

    Ciao,a presto.

    RispondiElimina
  21. Ciao Pino,basta così poco...!
    Non metto l'acqua sul balcone solo perchè la troverebbero gelata,con il freddo che sta facendo qui.
    Grazie per il commento sulla foto.

    Buona fine settimana!

    RispondiElimina
  22. Bel post, bella foto.

    Ciao Sirio ;)

    RispondiElimina
  23. Io le metto in giardino ^_^ e ogni giorno vengono tantissimi pettirossi, è uno spettacolo stupendo.
    Figurati che quando finiscono vengono a beccare vicino ai vetri, a Natale hanno beccato anche il pandoro ... con molto gusto direi.
    Smack

    RispondiElimina
  24. Grazie, Sirio. Lo so che sei sincero, dato che vedo la tua immagine tra i miei lettori blogger;)

    Sono stata fortunata ad incontrare una persona come te.

    Colgo l'occasione per augurarti uno splendido 2009.

    Un abbraccio
    annarita:)

    RispondiElimina
  25. Ariapura,un caro saluto e a presto!

    RispondiElimina
  26. Ciao Romano,grazie per la considerazione.

    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  27. Nella,i pettirossi...deve essere veramente uno spettacolo,in città non si vedono.
    Certo che li stai abituando bene,tra un pò verranno a bussare alla porta di casa tua...!!

    Ciao,a presto.

    RispondiElimina
  28. Ciao Annarita,la fortuna in questo caso è reciproca.

    Grazie per gli Auguri,ricambio di cuore e speriamo in un 2009 buono,se non proprio ottimo!

    A presto.

    RispondiElimina
  29. Ma tu guarda!
    Passavo per salutarti e per augurarti un 2009 sereno e colmo d'amore e trovo uno spunto grande su cui meditare!

    Grazie Sirio!
    Baci e abbracci.

    RispondiElimina

Se hai qualcosa da dire fallo pure, ricorda solo le due uniche regole che vigono qua: rispetto per tutti offese per nessuno. Ciao!

Questo blog non consente commenti anonimi.

" La musica é il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed é l'unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l'uomo vive, pensa e crea".

Ludwig Van Beethoven